Radio Kairos ai 110 anni della Fiom

18 giugno 2011
Scritto da spotlights

221140717-6de66180-f3ef-4e25-8adc-a2cd8e2db0af
Tutti in piedi, entra il lavoro!

In 25.000 a Villa Angeletti per la kermesse di Michele Santoro. Sul palco Roberto Benigni, il segretario generale della Fiom Maurizio Landini e molti ospiti.

Piazza XX settembre allestita in festa, quella dei 110 anni della Fiom.
Tra dibattiti e reading, banchetti con magliette e cappellini e musica ad alto volume, porchetta e vino rosso, gazebo e postazioni multimediali, ieri si sono aperti i festeggiamenti.
Bologna capitale per quattro giorni delle celebrazioni della Fiom, “Signori entra il lavoro”, eventi e dibattiti che parlano di diritti, democrazia, legalità, lavoro, e non solo.
Una quattro giorni che è infatti un’occasione per un primo importante momento di confronto dopo i risultati elettorali che ci hanno dimostrato la volontà di cambiamento di un intero paese.

La giornata di ieri è iniziata in un Teatro Comunale gremito e ricco di ospiti: Susanna Camusso, Paul Ginsborg, Marco Revelli, Tiziano Rinaldini, Maurizio Landini alle prese con un confronto sulle sfide aperte da questo vento nuovo di cambiamento.

Anche il neo-eletto sindaco di Bologna Virginio Merola fa gli onori di casa nel primo giorno di festeggiamenti della Fiom. “Marchionne non abita a Bologna, ci sono quindi le condizioni per partire da qui perché non c’è possibilità di ripresa economica se non si riconoscono i diritti dei lavoratori o se li si vuole subordinare a logiche di profitto. Grazie di aver scelto Bologna per la vostra festa, non ve ne pentirete”, dirà Merola durante l’apertura della festa in piazza XX settembre con il segretario Fiom Bologna Bruno Papignani e il segretario generale Fiom Maurizio Landini, che avverte: “Bisogna affrontare urgentemente il tema del lavoro, perché quando sei precario non importa che governo ci sia, servono risposte”.

Un intera giornata di dibattiti e reading, tra i tavoli e gli stand della piazza assolata.
Il “pomeriggio letterario” inizia con la presentazione della rivista “Nuova Letteraria – Rivista di letteratura sociale”, con il neo assessore alla cultura Alberto Ronchi e la redazione della rivista, per continuare subito dopo con i Wu Ming e il loro reading musicale “La ballata della corazza”.
La giornata di ieri si è conclusa con costicine, grigliate di carne, e un interessante dibattito su “Democrazia, Costituzione e lotte per il lavoro” con Nadia Urbinati della Columbia University, il giurista Stefano Rodotà, i giornalisti Paolo Flores D’Arcais e Gabriele Polo.

Oggi i festeggiamenti continuano in piazza XX settembre con la presentazione della rivista “Inchiesta” e con i reading di Wu Ming, Giampiero Rigosi, Massimo Vaggi, Marcello Fois, Carlo Lucarelli, Simona Vinci, Milena Magnani, Silvia Albertazzi, Pier Damiano Ori, Pino Cacucci, Alberto Sebastiani, Alberto Bertoni, Niva Lorenzini, Emidio Clementi, Grazia Verasani, Giovanni Marchetti.

Ma il clou della giornata è la serata a Villa Angeletti, per “Signori entra il lavoro, tutti in piedi!”, la serata speciale organizzata da Michele Santoro per festeggiare i 110 anni della Fiom, con ospiti a sorpresa e altri già annunciati, come Serena Dandini, Vauro, Maurizio Crozza e la musica di Daniele Silvestri, Teresa De Sio e Subsonica.

L'intervista a Maurizio Landini

L'intervista a Gabriele Polo

L'intervista a Tiziano Rinaldini

Guarda tutte le interviste sul sito di Global Project

Guarda tutti i video sul sito del Fiom Network

Inserisci un commento

Blue Captcha Image

*

Sostieni la radio

Nella tua dichiarazione dei redditi puoi destinare il 5 per mille dell'IRPEF direttamente a Radio Kairos 105.85fm. Indica nel tuo modello Unico, 730 o CUD il codice fiscale 92 03 08 50 371

Campagne

YesWeCash

RSS Dicono di noi

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.