11.11.11 – occupy the world, make democracy

9 novembre 2011
Scritto da Radio Kairos

11-11-11


Speciale verso l’11.11.11 – occupy the world, make democracy

giovedì 10 novembre 2011 – dalle 11.00

“Occupy the world” è uno slogan, un’incitazione, che parte da lontano ma raggiunge corde molto vicine a tutt*. Lanciato da Zuccotti Park a New York è stato raccolto e verrà moltiplicato in moltissimi paesi di tutto il mondo l’11.11.11: una data in cui tante manifestazioni riempiranno le piazze d’Italia in una settimana piuttosto cruciale per il nostro paese. Una scadenza che sappiamo collocata dentro la più grande crisi del modello occidentale, che si declina nelle misure messe in campo da EU e banche che vanno nella direzione delle privatizzazioni e dei tagli e che si traducono direttamente nell’impoverimento generale delle nostre vite, in fatto di redditi e in fatto di diritti. Democrazia è la parola attorno a cui si stanno costruendo tutte le mobilitazioni a livello mondiale. La sfida è trovare una via d’uscita che indichi anche un modello di alternativa al presente misero che vede l’1% arricchirsi a discapito del 99%. Questo il grido che tiene insieme le piazze di Oakland, di Barcellona, di New York come dell’Europa e del Medioriente.

In questo speciale proveremo ad indagare cosa tenga insieme le lotte e le mobilitazioni in tutto il mondo a quello che sta accadendo dentro la nostra città, come sia possibile rispondere alle crisi dentro lotte concrete come quella del comitato “No People Mover” o degli “Educatori Contro i Tagli”, cosa unisca il grande sciopero generale di Oakland in California con le strade e le piazze di Bologna.

Ne parleremo con:

Paolo Coceancig – Educatori Contro i Tagli

Lorenzo Alberghini– Comitato No People Mover

Alessandro De Giorgi – ricercatore presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Università di San Jose- California

Voci dalla costruzione delle mobilitazioni cittadine.

Su Radio Kairos 105.85 FM – www.radiokairos.it -

Inserisci un commento

Blue Captcha Image

*

Sostieni la radio

Nella tua dichiarazione dei redditi puoi destinare il 5 per mille dell'IRPEF direttamente a Radio Kairos 105.85fm. Indica nel tuo modello Unico, 730 o CUD il codice fiscale 92 03 08 50 371

Campagne

YesWeCash

RSS Dicono di noi

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.