Il podcast di Queer Laundry: Videogaymes – Luca de Santis ospite della lavanderia (geek)queer

30 gennaio 2013
Scritto da Radio Kairos

videogaymes - luca de santis

La nuova puntata di Queer Laundry_cultura senza ammorbidente tende decisamente ad un mood geek: ascolterete 60 minuti radiofonici dedicati a Videogaymes, il nuovo libro di Luca de Santis che – incautamente – si è prestato ad essere ospite in studio. Tra i suoi geek lavaggi musicali, le chiacchiere sul libro, la scoperta di un nuovo idolo queer trash consapevole come Isadora Juice e il panno sporco (di rosa) di Luca il tempo è davvero volato tanto che abbiamo fatto la puntata più lunga della storia di queer laundry. Buon ascolto smiley

I lavaggi musicali di Luca:
1-Prelavaggio: Pac-Man Fever di Dan & Dev
2- Lavaggio 90°: Hey Micky di Toni Basil
3- Sintetici Resistenti: Ok Computer di Isadora
4- Cotone Delicato: Fly to the Moon dall’OST di Bayonetta (una versione arrangiata japan-pop)
5- Risciacquo: Videogames degli The Young Professionals (Lana Del Rey cover)
6- Centrifuga: Rock n Roll di Skrillex

>>>
Videogaymes esamina le rappresentazioni della cultura omosessuale, bisessuale e transessuale nei videogiochi. L’autore spiega come la presenza (o assenza) di elementi queer in un medium apparentemente disimpegnato come il videogame abbia seguito, e talvolta anticipato, profonde trasformazioni sociali. Secondo De Santis, lo schermo del computer rappresenta uno specchio riflettente e deformante della società contemporanea. Tra picchiaduro, avventure e sparatutto, Videogaymes invita il lettore a guardare in modo nuovo il divertimento elettronico, senza pregiudizi e ipocrisie. Nelle pagine di Videogaymes, il gioco di ruolo si trasforma nel gioco dei ruoli e delle identità sessuali. La prefazione è di Matteo Bittanti.

Luca de Santis è autore e sceneggiatore. Ha scritto per il teatro, è stato autore di programmi radiofonici e televisivi per MTV, Comedy Central, Endemol, Dahlia TV e alcuni network statunitensi. Ha pubblicato fumetti per Comix, Azimut e Kappa Edizioni. La sua graphic novel In Italia sono tutti maschi(Kappa Edizioni, 2008) è stata tradotta in tutta Europa, vincendo diversi premi. Editor e studioso di morfologia della narrazione, struttura della sceneggiatura e sviluppo del personaggio, De Santis unisce il suo lavoro con la passione per i videogiochi, fondando la prima comunità italiana di videogiocatori lgbt Geekqueer.com.

Tags: , , ,

Inserisci un commento

Blue Captcha Image

*

Sostieni la radio

Nella tua dichiarazione dei redditi puoi destinare il 5 per mille dell'IRPEF direttamente a Radio Kairos 105.85fm. Indica nel tuo modello Unico, 730 o CUD il codice fiscale 92 03 08 50 371

Campagne

YesWeCash

RSS Dicono di noi

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.