MIGHTY FM e la speranza radicale di AUSTRA – mercoledì 8 febbraio alle ore 18

6 febbraio 2017
Scritto da radiokairos

austra1
E’ con grande entusiasmo che dedichiamo la nostra nuova monografia a(gli) AUSTRA, creatura di Katie Stelmanis, canadese di origine lettone (e anche un po’ italiana) e al nuovissimo album “Future Politics”. A 10 anni già nel Canadian Children’s Opera Chorus, ossessionata dalla musica classica fino al college, Katie a 19 anni fonda una prima band con Maya Postepski che viene prontamente ‘richiamata’ nel momento in cui la sua carriera solista assume l’identità di Austra, dea lettone della luce nonché suo secondo nome di battesimo. L’acclamato esordio del 2011 – “Feel It Break” – fondeva l’impostazione vocale lirica con un electropop marziale, dando vita a hit irresistibili come ‘Beat and the Pulse’ e ‘Lose It’. Dopo “Olympia” del 2013, ispirato a sonorità house old school, il nuovo “Future Politics” è un manifesto politico, una chiamata alle armi di cuori e cervelli affinché si possa immaginare e realizzare un futuro alternativo. Sebbene la band sia diventata saldamente un trio col il bassista Dorian Wolf (a cui si aggiunge dal vivo il meraviglioso tastierista-ballerino Ryan Wonsiak), scrittura e registrazione del disco sono state opera solitaria di Katie Stelmanis, influenzate soprattutto dall’aver vissuto a Città del Messico, città di enormi contrasti e innumerevoli stimoli anche musicali. Una sorta di techno organica dove la sperimentazione vocale sottolinea la ricerca di qualcosa che, non esistendo ancora per definizione, può essere tutto quello che vogliamo. Una politica del futuro anti-capitalistica/sessista/omofoba/razzista, ambientalista, dove lo sviluppo tecnologico non sia unicamente orientato al profitto. Un mondo senza confini. E che coincidenza che l’album sia uscito il giorno dell’insediamento del nuovo presidente USA… Slogan ingenui ed utopistici (non a caso “Utopia” è il primo singolo), semplici inni da dancefloor privi di efficacia reale? Pensatela come volete ma, come si dice, “If I can’t dance it’s not my revolution”! Con Princess Century, Crystal Castles, Vitalic, Massive Attack, Katie Stelmanis, ANOHNI, Chancha Via Circuito, Planningtorock, Tasseomancy e…Giacomo Puccini. Diretta 8 febbraio ore 18, replica domenica 12 ore 16.

Inserisci un commento

Blue Captcha Image

*

Sostieni la radio

Nella tua dichiarazione dei redditi puoi destinare il 5 per mille dell'IRPEF direttamente a Radio Kairos 105.85fm. Indica nel tuo modello Unico, 730 o CUD il codice fiscale 92 03 08 50 371

Campagne

YesWeCash

RSS Dicono di noi

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.